sandrosuira
Benvenuti nel mondo di Sandro Suira


Homepage:

I disegni di Sandro Suira, artista che vive a Leontica denotano sensibilita' e attrazione per le visioni offerte dai nostri villaggi di montagna e amore per le vestigia di una civilta' agreste che i cosidetti "progressi" del nostro tempo sembrano insidiare implacabilmente e consentono di scoprire nell'autore rare qualita' di percezione dei volumi e delle luci, precisione dei segni e geniali intuizioni nella collocazione di case, di oggetti, di alberi (di cose comuni e semplici, insomma) in un panorama che alimenta commozione e ravviva interessi ecologici e culturali che avvincono.
Guardando in profondita' e con occhio critico le opere di Sandro Suira (realizzate con stupenda padronanza di una tecnica raffinata nell'uso degli inchiostri e nella traiettoria del segno : tecnica della quale fu maestro il grande Pablo Picasso), si scoprono, idealmente : I silenzi maestosi, la fragranza dei profumi, le genialita' delle architetture, il fascino cromatico dei legni e delle pietre, il fruscio delle brezze, il calore delle case, l'umidita' delle stalle, i riflessi avvincenti delle facciate dei villaggi delle regioni di montagna.
Notevole nel pittore, il senso delle dimensioni, la collocazione prospettica, lo studio del dettaglio, il dosaggio dei chiaroscuri per il sapiente sfruttamento delle luci e delle ombre.
Fattori tutti che permettono a Sandro Suira di assecondare attrazioni poetiche e di interpretare fedelmente lo spirito e l'atmosfera dei boschi, delle strade e delle case rustiche di montagna.
Ho scoperto, guardando attentamente i disegni di Sandro Suira, che l'artista rifugge, nelle sue composizioni, dalla rappresentazione dell'uomo e degli animali.
Rinuncia, in altre parole, a segni di vita per dedicare le sue attenzioni al mondo vegetale e minerale. Forse per un commosso e discreto omaggio alla natura, oppure per un sentimento innato di riflessione che lo induce ad orientare le sue ricerche sui luoghi e sulle cose che l'uomo e gli animali plasmano, per assoggettarli alle loro necessita' di vita. O fors' anche per consentire a tutti noi di accostarci a panorami intessuti di nostalgie, di romanticismo, di favolose rincorse nella memoria della giovinezza e di assaporarne la bellezza attraverso un raggio di sole, lo stormire di una fronda, i rintocchi del campanile, la nenia del vento, il pigro ondeggiare di una pianta d'alto fusto, la frescura di una panca o di un tavolo di granito, l'odore acre ma pur sempre piacevole del fumo che incappuccia i comignoli delle case rurali.
Un mondo avvincente dunque, il mondo che alimenta il sogno di uomini alle prese con le difficolta' e la quotidianita' della vita.
Anche per questo ammiriamo Sandro Suira e gli siamo grati perche' consente anche a noi di intravedere nei suoi disegni il felice connubio dell'arte con la sensibilita', la poesia, l'amore per la terra, il rispetto per l'uomo e per la natura. Un mondo illuminato da folgorazioni semplici e intessute di sentimento ci viene dunque proposto da Suira per aiutarci a dimenticare le angosce, le tristezze e gli affanni dell'altro mondo (il mondo del materialismo e degli egoismi). Quel mondo che meriterebbe, anche attraverso l'arte di Sandro Suira di essere nuovamente redento.

C. Franscini
article marketing

Created by Andy Suira